Guida di Merano: la Wandelhalle

Wandelhalle
(Passeggiata d’Inverno)

WandelhalleVerso la fine del secolo scorso, ogni centro di cura di un certo prestigio aveva tra le sue sculture anche un colonnato. Quello di Merano venne realizzato, tra il 1890 e il 1892, dalla ditta Griedel di Vienna lungo la Passeggiata d’Inverno. Le strutture prefabbricate in ferro laminato e in legno sono state adottate successivamante da Otto Wagner nella Stadttahn di Vienna (1894-1898) e da Hector Guinord nel metro di Parigi (1898-1901).

Il vecchio regolamento delle Passeggiate

1. Le Passeggiate sono aperte in primo luogo ai turisti e agli ospiti di cura e solo in secondo luogo ai residenti del circondario. Ai residenti viene richiesto nei periodi di maggior affluenza turistica di lasciare liberi i posti a sedere. Coloro che vestono in modo scandaloso saranno allontanati dalle forze dell’ordine.
2. E’ severamente vietato alzare la polvere.
3. Il passaggio nelle vicinanze della conchiglia è da tenere possibilmente libero.
4. E’ vietato il gioco nelle vicinanze della conchiglia soprattutto durante i concerti.
5. E’ vietato fumare:
a) davanti al Kurhaus, eccetto nella parte della terrazza;
b) nelle zone di passeggio;
c) nelle zone di concerto.
6. In tutte le strutture i cani sono da tenere al guinzaglio.
7. Nelle zone di cura è vietato transitare con veicoli (eccetto le carrozzelle) e cavalcare.
8. E’ severamente vietato strappare fiori e piante.
9. Non è consentito occupare i posti a sedere (sedie e panchine) durante le ore di musica.
10. Nelle “Wandelhallen” è vietato lasciare passeggini, così come non sono consentiti i giochi e le urla dei bambini. Nelle “Wandelhallen” è pure vietato il transito delle carrozzelle.
11. Si prega di utilizzare le sputacchiere.