Dalla famosa locuzione latina si trae lo spunto per riflettere sui comportamenti umani che ci affliggono e che talvolta ci inducono ad accettare facili soluzioni.
E’ il caso delle reazioni al dolore fisico, dell’acquisto incontrollato di prodotti reclamizzati in TV oppure di chi è alla ricerca di una pillola per dimagrire.
Di questo e di altro si parlerà durante i cordiali incontri con il dott. Uberto Cimatti. Sarà la sua grande esperienza di farmacista a fornire alcune utili indicazioni su come affrontare le sfide di un’epoca dove l’uomo appare nudo, con i suoi problemi, talvolta schiavo di messaggi pubblicitari e spesso disorientato sulle scelte da fare.

Se lo star bene dipende dalla pubblicità siamo messi male

Mercoledì 21 marzo, ore 15:30

La pubblicità delle case farmaceutiche condiziona le scelte del malato e può influire sugli acquisti dei medicinali.
Molte volte però non sappiamo che stiamo spendendo di più rispetto ad altri prodotti messi sul mercato a prezzi vantaggiosi e altrettanto efficaci e utili. L’incontro sarà l’occasione per riflettere sugli acquisti condizionati dalla pubblicità, sull’uso dei farmaci generici nella cura delle malattie più diffuse e sul ruolo del farmacista chiamato a dare utili consigli.

Gli incontri si svolgono presso la sala conferenze di Tangram in via Portici 204.